Protocollo Uchronia

16,00 

L’Inferno non è qualcosa che si possa sbirciare senza rimanerne corrotti.

«Non credere che il tuo dolore sia speciale. Non pensare che dalla mia famiglia non ne sia venuto. Abbiamo tutte bevuto dallo stesso veleno. Forse qualcuna più delle altre, ma non guarderei nei loro calici. Scoprire quanto la loro dose sia più copiosa risulterebbe indicibilmente sgradevole.»

Descrizione

Che cos’è l’anima? Si può replicare una vita attraverso l’uso della tecnologia e mettere un freno alla morte? E quanto del nostro mondo si potrebbe migliorare se solo fossimo in grado di cambiare la storia? Nella Parigi contemporanea, un’invenzione sbalorditiva ha reso possibile l’utilizzo del connettoma, la mappa delle connessioni neurali del cervello umano, rendendo possibile la replicazione della coscienza. Nella Roma del 2099, a seguito di un blackout delle reti mondiali, vecchi scandali portano a galla i segreti nascosti nelle catacombe del Vaticano: avanguardie dal sapore post-umano rivelano l’esistenza di un piano che potrebbe cambiare le sorti del mondo. A cavallo di tre linee temporali, il racconto avanza svelando quanto siamo disposti a fare pur di rimanere attaccati alla vita. La domanda è una sola: è davvero possibile creare un mondo ideale per tutti?

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Protocollo Uchronia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.